Comunicato Sen. C. Micheloni

Ufficio stampa del Senatore Claudio Micheloni

 Senato della Repubblica – Palazzo Madama – 00186 Roma

 Comunicato stampa

Il Senatore Claudio Micheloni a Paganica per la consegna di un’ambulanza grazie ai fondi della collettività italiana e del Comune di Ginevra

Presente una delegazione in rappresentanza della comunità in Svizzera

 Il Senatore Claudio Micheloni si è recato a Paganica, in provincia de L’Aquila, per partecipare alla cerimonia di consegna di un’ambulanza acquistata grazie ad una raccolta fondi a cura della comunità italiana di Ginevra, del Comune e della Missione cattolica della città elvetica.

A consegnare l’ambulanza,  assegnata al Distretto Sanitario di Paganica, una delegazione della collettività italiana rappresentata dal Comites di Ginevra con il Presidente, Francesco Celia e l’Amministratore Giovanni Paggi, e il Presidente dell’Associazione Abruzzesi di Ginevra, Gabriele Mascia.

Il Senatore Micheloni, nel corso del suo intervento, ha innanzitutto rivolto un ringraziamento ai connazionali all’estero che hanno attivato una intensa azione di solidarietà indirizzata all’Abruzzo in seguito al sisma del 6 aprile del 2009. “Voglio ricordare ancora una volta l’impegno degli abruzzesi, ma anche dei tanti connazionali che hanno dato prova di grande generosità nei confronti della nostra terra. E questa ambulanza rappresenta solo una delle tante iniziative che hanno visto i connazionali contribuire in maniera sostanziosa alla ricostruzione”.  Il Senatore ha anche sottolineato che diverse iniziative ancora oggi stentano a concretizzarsi a causa delle lentezze della nostra burocrazia che, purtroppo, fatica a tener conto delle priorità della popolazione colpita dal terremoto. Il Senatore Micheloni ha anche elogiato la grande prova di dignità che gli abruzzesi hanno offerto al mondo e che insieme all’efficienza dimostrata dalla Protezione Civile hanno di certo contribuito a divulgare nel mondo l’immagine migliore del nostro Paese. Micheloni ha poi espresso una nota di rammarico relativa alla inadeguata percezione che in Italia si continua a nutrire nei confronti dei connazionali all’estero. “Ancora oggi, nonostante il percorso fatto dalla nostra emigrazione, non è adeguatamente forte e prestigiosa la considerazione di questa realtà da parte del mondo politico. Ciò che ancora manca, è la consapevolezza che la comunità all’estero rappresenta una risorsa dimenticando il ruolo che svolgono, ad esempio, nell’affermazione del Made in Italy”.

Alla cerimonia, che si è svolta presso il Centro Civico di Paganica, hanno partecipato, tra gli altri,  Ugo De Paolis, Presidente della Circoscrizione di Paganica; Roberto Romanelli, Assessore Provinciale ai Lavori Pubblici; Lino Scoccia, Direttore dei Servizi di Prevenzione della Asl, e Goffredo Palmerini del Consiglio Regionale degli Abruzzesi nel Mondo.

Roma, 14 settembre 2010